potabilizzazione delle acque e

Acque di processo

Alcuni tra i principali lavori svolti

COLLE DIANA - Sutri (VT)

Dati tecnici

  • Volume sedimentatori (mc)
  • N. pacchi lamellari
  • Volume totale pacchi (mc)
  • Superficie proiettata (mc/mq)
  • N. filtri
  • Diametro (Ø mm)
  • Fasciame (mm)
  • Portata di proc. (lt/sec)
  • Portata max (lt/sec)

70

34

14,8

19

8

2.500

2.500

38

44

Impianto di dearsenificazione a servizio di un acquedotto municipale Costituito da filtri in pressione realizzati in acciaio.

Tecnologia utilizzata

Adsorbimento su ossido-idrossido ferrico granulare. Questo media filtrante ha la capacità di legare stabilmente l’arsenico tramite processo di adsorbimento.

Una volta legato l’arsenico non subisce fenomeni di rilascio. L’idrossido ferrico granulare riesce a trattenere con eguale efficienza l’arsenico in entrambe gli stati di ossidazione in cui si presenta (arsenito e arseniato).

<

TOP

COMUNE DI CAPRAROLA - Caprarola (VT)

Dati tecnici

  • Volume sedimentatori (mc)
  • N. pacchi lamellari 34
  • Volume totale pacchi (mc)
  • Superficie proiettata (mc/mq)
  • N. filtri
  • Diametro (Ø mm)
  • Fasciame (mm)
  • Portata di proc. (lt/sec)
  • Portata max (lt/sec)

70

34

14,8

19

8

2.500

2.500

38

44

Impianto di potabilizzazione di acque superficiali contaminate da arsenico e cianotossine organiche prodotte da Planktothrix rubescens. A servizio di un acquedotto municipale.

Tecnologia utilizzata

L’impianto è costituito da una sezione di trattamento chimico-fisico ed una di filtrazione.

Il comparto chimico-fisico è costituito da una vasca di reazione nella quale l’acqua grezza viene a contatto con il flocculante.

L’acqua arriva poi a due sedimentatori lamellari dove avviene la precipitazione dei fiocchi e la formazione dei fanghi, mentre il chiarificato viene stoccato e rilanciato ai filtri.

La sezione di filtrazione si compone di 4 unità di filtri a quarzite multistrato, 2 filtri a carbone attivo granulare e 2 filtri dearsenificatori riempiti con idrossido ferrico.

<

TOP

POZZO SALVANI - Fabrica di Roma (VT)

Dati tecnici

  • N. filtri
  • Diametro (Ø mm)
  • Fasciame (mm)
  • Portata di proc. (lt/sec)
  • Portata max (lt/sec)

3

2.000

2.300

12

14

Impianto di dearsenificazione a servizio di un acquedotto municipale. Costituito da filtri in pressione realizzati in acciaio al carbonio.

Tecnologia utilizzata

Adsorbimento su idrossido ferrico granulare. Questo materiale filtrante ha la capacità di legare stabilmente l’arsenico tramite processo di adsorbimento.

Una volta legato l’arsenico non subisce fenomeni di rilascio. L’idrossido ferrico granulare riesce a trattenere con eguale efficienza l’arsenico in entrambe gli stati di ossidazione in cui si presenta (arsenito e arseniato).

<

TOP

Loc. LA SELVA - Fabrica di Roma (VT)

Dati tecnici

  • N. filtri
  • Diametro (Ø mm)
  • Fasciame (mm)
  • Portata di proc. (lt/sec)
  • Portata max (lt/sec)

3

2.000

2.300

12

14

Impianto di dearsenificazione a servizio di un acquedotto municipale. Costituito da filtri in pressione realizzati in acciaio al carbonio.

Tecnologia utilizzata

Adsorbimento su idrossido ferrico granulare. Questo media filtrante ha la capacità di legare stabilmente l’arsenico tramite processo di adsorbimento.

Una volta legato l’arsenico non subisce fenomeni di rilascio. L’idrossido ferrico granulare riesce a trattenere con eguale efficienza l’arsenico in entrambe gli stati di ossidazione in cui si presenta (arsenito e arseniato).

<

TOP

CONSORZIO MARINA DI SAN NICOLA

Marina di San Nicola (Roma)

Impianto di addolcimento e di rimozione nitrati a servizio di un acquedotto municipale. Costituito da filtri in pressione realizzati in acciaio inox.

Dati tecnici

  • N. filtri
  • Diametro (Ø mm)
  • Fasciame (mm)
  • Portata di proc. (lt/sec)
  • Portata max (lt/sec)

4

2.200

2.000

30

40

Tecnologia utilizzata

L’impianto è costituito da due sezioni di filtrazione a scambio ionico ognuna composta da due unità filtranti in acciaio inox riempite con apposite resine ioniche.

La prima sezione è destinata alla rimozione del nitrato con resine anioniche selettive, mentre la seconda all’addolcimento con resine cationiche.

L’impianto è altamente tecnologico ed automatizzato. Sono presenti strumenti di lettura a sonda ionoselettiva per la misura in continuo del nitrato.

<

TOP

COMUNE DI MONTALTO DI CASTRO

Montalto di Castro (VT)

Dati tecnici

  • N. filtri
  • Diametro (Ø mm)
  • Fasciame (mm)
  • Portata di proc. (lt/sec)
  • Portata max (lt/sec)

4

2.500

2.100

40

44

Impianto di dearsenificazione a servizio di un acquedotto municipale. Costituito da filtri in pressione realizzati in acciaio inox.

Tecnologia utilizzata

Adsorbimento su ossido-idrossido ferrico granulare. Questo media filtrante ha la capacità di legare stabilmente l’arsenico tramite processo di adsorbimento.

Una volta legato l’arsenico non subisce fenomeni di rilascio. L’idrossido ferrico granulare riesce a trattenere con eguale efficienza l’arsenico in entrambe gli stati di ossidazione in cui si presenta (arsenito e arseniato).

<

TOP

Enel – Centrale di TorreValdaliga Nord

Civitavecchia (RM)

Dati tecnici

  • N. filtri
  • Diametro (Ø mm)
  • Fasciame (mm)
  • Portata di proc. (lt/sec)
  • Portata max (lt/sec)

 

900

2.000

36

48

Impianto di dearsenificazione a servizio della centrale Enel di Torre Valdaliga Nord. Costituito da filtri in pressione realizzati in VTR.

Tecnologia utilizzata

Adsorbimento su ossido-idrossido ferrico granulare. Questo media filtrante ha la capacità di legare stabilmente l’arsenico tramite processo di adsorbimento.

 

Fe(OH)3 + H3AsO4 -> FeAsO4 + 3H2O

 

Una volta legato l’arsenico non subisce fenomeni di rilascio. L’idrossido ferrico granulare riesce a trattenere con eguale efficienza l’arsenico in entrambe gli stati di ossidazione in cui si presenta (arsenito e arseniato).

<

TOP

CSI Italia (Findus)

Cisterna di Latina (FR)

Dati tecnici

  • N. filtri
  • Diametro (Ø mm)
  • Fasciame (mm)
  • Portata di proc. (lt/sec)
  • Portata max (lt/sec)

 

2.700

2.000

57

70

Impianto di dearsenificazione a servizio di un acquedotto municipale. Costituito da filtri in pressione realizzati in acciaio inox.

Tecnologia utilizzata

Adsorbimento su ossido-idrossido ferrico granulare. Questo media filtrante ha la capacità di legare stabilmente l’arsenico tramite processo di adsorbimento. Costituito da filtri in pressione realizzati in acciaio inox.

 

Fe(OH)3 + H3AsO4 -> FeAsO4 + 3H2O

 

Una volta legato l’arsenico non subisce fenomeni di rilascio. L’idrossido ferrico granulare riesce a trattenere con eguale efficienza l’arsenico in entrambe gli stati di ossidazione in cui si presenta (arsenito e arseniato).

L’impianto esistente è stato ampliato con l’aggiunta di un nuovo vessel realizzato in acciaio inox AISI 304. Il filtro è gestito da un’unità logica indipendente che comanda le valvole motorizzate.

<

TOP

ISOLA VERDE

Roma

Dati tecnici

4

1.000

1.800

6

8

12

8040

10

10

75%

20-10 μ

  • N. filtri
  • Diametro (Ø mm)
  • Fasciame (mm)
  • Portata di proc. (lt/sec)
  • Portata max (lt/sec)
  • N. membrane
  • Tipologia membrane
  • Produzione (mc/h)
  • Pressione operativa (bar)
  • Recupero
  • Pre-filtrazione

Impianto di trattamento delle acque destinate al consumo umano per la rimozione di ferro, manganese, fluoruro e salinità. Installato presso un campo nomadi.

Tecnologia utilizzata

L’impianto è composto da una sezione di filtrazione composta da quattro unità filtranti, due delle quali sono destinate alla rimozione del ferro e del manganese e due contengono carbone attivo granulare per la rimozione del cloro che viene dosato per l’ossidazione dei metalli. I filtri sono realizzati in VTR e sono comandati da valvole elettroniche. A questa sezione segue un permeatore ad osmosi inversa con produzione di 10 mc/h.

<

TOP

grottarossa

Roma Nord

Dati tecnici

32

3.000

2.970


8.000

16

512

  • N. filtri
  • Diametro (Ø mm)
  • Fasciame (mm)
  • Carbone attivo granulare per
    vessel (kg)
  • Portata di esercizio per vessel (lt/s)
  • Portata di esercizio totale (lt/s)

Adeguamento e potenziamento impianto Grottarossa per la potabilizzazione delle acque del fiume Tevere.

Tecnologia utilizzata

L’intervento si colloca nell’ambito delle attività messe in atto dalla Città di Roma per far fronte all’emergenza idrica in atto nella Città. Si tratta di un impianto di filtrazione a carboni attivi costituito da 32 filtri disposti in otto quadrifogli in grado di trattare acqua prelevata dal fiume Tevere al fine di ottenere in uscita circa 500 l/s di acqua per uso potabile.

<

TOP

acque venete

province di Padova e Rovigo

Dati tecnici

6

5

6

 

5

5

2

2

2

  •  Nastropresse
  • Cilindri flocculatori fanghi
  • Collaudo d’insieme degli impianti
  • Rulli/macchina:

rulli di prestrizzaggio

rulli pressatori

rulli motorizzati

rulli tenditori

rulli correttori di traiettoria

Adeguamento delle sezioni di disidratazione dei fanghi dei potabilizzatori di Polesine Acque S.p.A. e Centro Veneto Servizi S.p.A.

Tecnologia utilizzata

Il lavoro si inserisce nel contesto del “Piano di sviluppo del sistema di produzione e adduzione idropotabile nel comprensorio del basso Veneto”.

Sulla base delle analisi delle strutture acquedottistiche che attingono dalle acque superficiali e profonde dei fiumi Adige e Po, si è sviluppato un piano di recupero e revamping delle sei centrali attive nelle province di Padova e Rovigo.

Fornitura e posa in opera di sei nuovi impianti per la disidratazione dei fanghi prodotti dai processi di potabilizzazione delle acque: Anguillara Veneta (PD), Boara Polesine (RO), Canalnovo (RO), Corbola (RO), Piacenza D’Adige (PD) e Ponte Molo (RO).

<

TOP

ACAM Acque spa - Rimozione del Cromo (VI)

provincia della Spezia

Dati tecnici

 

36

2

1900

3,6

 

da 6,3 a 9,1

4

900

0,75

 

da 1,1 a 6

22

500

0,25

 

0,6

24

250

0,05

  • N. 1 IMPIANTO

mc/h:

n° filtri:

diametro mm:

resina per filtro mc:

  • N. 2 IMPIANTI

mc/h:

n° filtri:

diametro mm:

resina per filtro mc:

  • N. 11 IMPIANTI

mc/h:

n° filtri:

diametro mm:

resina per filtro mc:

  • N. 12 IMPIANTI

mc/h:

n° filtri:

diametro mm:

resina per filtro mc:

Fornitura e posa in opera di impianti per la rimozione del cromo esavalente da acque destinate al consumo umano nella provincia della Spezia.

Tecnologia utilizzata

Costruzione e posa in opera di n° 26 impianti con le seguenti caratteristiche:

  • Riempimento con resine a scambio ionico, tipo polistirenica gel, anionica forte di Tipo I selettiva per Cromo (VI).
  • Piping dei sistemi di filtrazione e valvole installate per permettere il funzionamento dei filtri sia in serie che in parallelo sfruttando al meglio le potenzialità degli impianti ottimizzando il lavoro dei letti filtranti.

<

TOP

Vuoi saperne di più?

Entrare in contatto con noi è facile. Utilizza il modulo sottostante e richiedi una consulenza gratuita oggi.

Nel rispetto del Dlgs n. 196/2003 sulla tutela dei dati personali Gajarda Srl garantisce che i dati inseriti nel presente modulo verranno utilizzati esclusivamente per rispondere alle richieste dell’utente. Facendo clic sul pulsante -INVIA- si conferma di aver letto l'Informativa sulla privacy e si fornisce il proprio consenso al trattamento dei dati personali immessi.

Invio Form...

Il server ha riscontrato un errore

Form ricevuta

ENG

 

area

download

ISO

9001

BS OHSAS

18001

ISO

14001

SOA

OS22

Ho fatto molta strada.

Ho visto cose meravigliose.

Alla fine mi sono accorto che la parte

migliore l'avevo portata da casa.

Simone Alfonsini

GAJARDA Srl

Strada Fosso Meneghina s.n.c.

Zona industriale Acquarossa

01100 Viterbo - (VT)

Tel.:

Tel.:

Mail:

0761 33.30.61

0761 33.30.64

© 2018 Gajarda S.r.l.   P.I. 01884860568